IMPIANTI ZIGOMATICI
a
Weather:
city not found
Homeimpianti zigomaticiImpianti Zigomatici quanto sono lunghi?

Impianti Zigomatici quanto sono lunghi?

Gli Impianti Zigomatici sono più lunghi per giungere agli zigomi della mascella superiore


L’impianto Zigomatico è lungo tra i 35 millimetri uguale a 3,5 centrimetri, sino a giungere a 55 millimetri 5,5 centrimetri

foto di impianto zigomatico disegnato e progettato dal Prof. Roberto ConteGli impianti zigomatici vengono ancorati nella massa ossea basale dello zigomo. Questi innovativi impianti dentali possono essere utilizzati come alternativa a complesse operazioni di innesto osseo, consentendo di eseguire interventi chirurgici in un’unica semplice fase.

Dopo il posizionamento chirurgico degli impianti zigomatici, installiamo regolarmente un ponte in resina fisso lo stesso giorno, quando esistono i presupposti anatomici, che lo consentono in alternativa, a seconda della valutazione specialistica del Prof. Roberto Conte, si attende 4/5 mesi poi si avvita una protesi dentale fissa definitiva.

In precedenza i pazienti avrebbero dovuto sopportare diversi trattamenti chirurgici di innesto nell’arco di 9-18 mesi per avere l’osso necessario per ancorare un impianto. Questi impianti più lunghi rendono l’innesto praticamente non necessario e siamo stati in grado di liberare i pazienti dalle loro protesi in un solo giorno, quando riusciamo ad ottenere un carico immediato.

Indossare protesi tradizionali removibili può portare a una grande perdita di osso di supporto e causare un “collasso” o una perdita di altezza dell’osso del viso. Abbiamo scoperto che gli impianti zigomatici correggono questa perdita di struttura facciale e possono avere un effetto ringiovanente per l’aspetto del viso, specialmente per quei pazienti che hanno indossato protesi per lungo tempo.

I vantaggi del trattamento implantare zigomatico

 

Sebbene gli impianti zigomatici siano considerevolmente più lunghi degli impianti convenzionali, il trattamento è molto simile ad una qualsiasi tecnica di implantologia dentale, tranne per la zona di inserimento degli impianti dentali e per le dimensioni di quest’ultimi:

  • Il posizionamento di impianti zigomatici è minimamente invasivo
  • Usiamo la tac cone beam per la realizzazione di un modellino stereolitografico a grandezza naturale estremamente preciso, per la progettazione dell’intervento.
  • Non dobbiamo effettuare un’ampia esposizione chirurgica
  • Rendiamo l’esperienza il più confortevole possibile
  • Il trattamento di solito avviene sotto sedazione endovenosa

 

COMBINARE DIVERSI IMPIANTI

Un trattamento completo per i denti mancanti, a volte anche lo stesso giorno

 


A seconda della disponibilità ossea, potrebbe essere necessario utilizzare solo uno o due impianti zigomatici, insieme a 2-4 impianti dentali ordinari per supportare il restauro definitivo.
Nei casi in cui la disponibilità di osso è ulteriormente diminuita, è possibile utilizzare fino a 2 impianti zigomatici frontali e 2 impianti pterigoidei posteriori, per ottenere un supporto stabile per la riabilitazione protesica.
In casi particolarmente difficili in cui la mascella è eccezionalmente danneggiata dalla perdita/distruzione ossea avanzata, progetteremo e realizzeremo impianti specifici per la vostra situazione particolare.

No comments

Sorry, the comment form is closed at this time.